Al momento stai visualizzando Dry Brushing: spazzolatura a secco

Dry Brushing: spazzolatura a secco

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Blog

Conoscete questa tecnica? Esattamente in cosa consiste il Dry Brushing?

Il Dry Brushing, o spazzolatura a secco, è una tecnica antichissima: la praticavano già nelle antiche civiltà della Grecia, della Cina e del Giappone, oltre a essere menzionata nei testi vedici.

È una antica pratica conosciuta in tutte le culture; tutti i popoli più longevi e in salute avevano un segreto in comune, si prendevano cura della loro pelle.

All’inizio del 1800 fu introdotta in Occidente dall’abate tedesco Sebastian Kneipp, igienista e padre dell’idroterapia.

Il metodo Kneipp, basato sull’idroterapia, intende rafforzare l’organismo tramite l’attivazione delle energie di autoguarigione del corpo.

Usava la spazzolatura a secco per stimolare una reazione immediata sulla pelle e di riflesso su tutto l’organismo.

La spazzolatura a secco migliora:

  • La circolazione dell’epidermide
  • L’ossigenazione della pelle
  • La circolazione linfatica
  • La funzionalità del sistema connettivo fasciale, con una migliore flessibilità e mobilità del tono energetico (migliore circolazione del Qi, l’energia vitale)
  • Ridona lucentezza e colore alla pelle
  • Distende i segni del tempo
  • Tonifica muscoli e tessuti
  • Dona forza e vigore
  • Rafforza il sistema immunitario
  • Regola la funzionalità intestinale

Inoltre, è uno dei rimedi naturali contro la cellulite, la ritenzione idrica; infatti, queste condizioni sono generate da un ristagno del sistema linfatico e circolatorio, che il dry brushing va a lenire progressivamente.

Questa pratica smuove le tossine e ripristina il corretto funzionamento dei vasi, con un’azione sugli inestetismi cutanei.

Quando usarla?

In qualsiasi momento della giornata!

Al risveglio, anche dopo i pasti principali, prima della doccia, in doccia con ALADINA ACQUA, prima e dopo l’attività sportiva, nel momento del bisogno se ti senti stressato, stanco, di cattivo umore, se senti mani e piedi stanchi e gonfi.

Dopo la pratica vestiti e inizia in forma la giornata.

La sequenza completa prevede la spazzolatura di tutto il corpo, ma, è possibile concentrarsi anche solo su una determinata area, in base alle proprie esigenze.

Nota importante: occorre evitare di spazzolare la cute lesa, ferite, eritemi o scottature.

Già dopo una o due settimane di pratica, gli effetti sulla pelle sono evidenti: essa risulta più tonica, compatta e luminosa. Tendini, muscoli e legamenti saranno più flessibili…

Indicazioni:

  • Dedicati 3/7 minuti di tempo
  • Spazzola la pelle asciutta o bagnata
  • Spazzola in direzione del cuore
  • Inclina la spazzola per uno stimolo leggero
  • Tralascia le zone in cui sono presenti patologie della pelle o tagli
  • Usa delicatezza in caso di Ipersensibilità
  • Mantieni la spazzola per uso personale
  • Bevi un bicchiere d’acqua prima e dopo la pratica.

La spazzolatura a secco nelle diverse tradizioni

Secondo la Medicina Tradizionale Cinese (MTC) il corpo è attraversato da numerosi canali energetici definiti meridiani, mediante i quali l’energia vitale, il Qi, circola nell’organismo.

L’equilibrio nel flusso del Qi è molto importante: una malattia o una disfunzione potrebbero nascere da un fluire eccessivo o da un blocco.

Se vogliamo mantenere un flusso armonioso dell’energia è necessario un continuo adattamento ai cambiamenti in atto, sia all’interno del sistema corpo-mente (ossia le emozioni) sia all’esterno (influenze stagionali, alimentazione).

Questa capacità di adattamento si ottiene grazie alla stimolazione di punti e canali energetici, mediante varie tecniche, tra cui la spazzolatura.

La millenaria tradizione vedica proveniente dall’India esalta i benefici della spazzolatura a secco col trattamento Garshana.

Tale trattamento prevede l’utilizzo di speciali guanti in seta grezza con cui si massaggiano e si stimolano i tessuti del corpo.

È una pratica raccomandata alle persone con predominanza del Dosha Kapha, caratterizzate da un metabolismo lento, tendenza alla ritenzione idrica ed alla stasi linfatica.

L’utilizzo dei guanti in seta grezza stimola la circolazione, migliora il drenaggio dei liquidi e favorisce il trattamento degli inestetismi della pelle come la cellulite e gli accumuli adiposi.

Perché è così utile?

L’azione meccanica dello spazzolamento produce una perfetta esfoliazione del corpo: lo strato corneo superficiale, costituito da cellule morte, viene rimosso, così dai rendere la pelle maggiormente ricettiva di tutti i trattamenti successivi; molto importante e necessaria l’importanza di applicare un olio o una crema funzionale.

Risultati e benefici

La spazzolatura a secco è una tecnica semplice e alla portata di tutti e porta enormi benefici non solo alla pelle, ma a tutto l’organismo.

Volete mantenere la spazzola pulita?

Consiglio di immergere le setole in un catino di acqua in cui saranno state sciolte alcune gocce di Olio essenziale di Tea Tree e lasciarle asciugare all’aria.

Scegli la tua Aladina

La spazzola adatta alla tua pelle, alla tua sensibilità, al tuo tempo.

ALADINA ASCIUTTA o SENSIBILE per la spazzolatura del corpo a secco, sulla pelle nuda e asciutta

ALADINA ACQUA per continuare sotto la doccia o risparmiare tempo e praticare in acqua

ALADINA VISO dona colore e lucentezza alla pelle del tuo viso, collo e mani, distende e tonifica i segni del tempo; la spazzola ideale da tenere nella borsa.

Un gesto Semplice, Potente, Efficace per avere cura di te e dei tuoi cari e dagli straordinari risultati trasformativi.

Buona spazzolatura!!!