Al momento stai visualizzando Consigli per l’uomo di classe

Consigli per l’uomo di classe

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Blog

Chi è un uomo di classe?

Non sto parlando di un supereroe, ma di un uomo che ha stile.

L’uomo di classe è colui che sa qual è la camicia giusta per ogni occasione, abbina i colori in modo impeccabile, sceglie con cura gli accessori da usare.

Volete diventare come lui?

Ora vi darò qualche consiglio…

Occhio agli abbinamenti

Abbinare i colori, scegliere l’abito con il taglio giusto per l’occasione, seguire le nuove tendenze della moda senza cadere nel ridicolo sono questioni di non poco conto, specie se affrontate di prima mattina.

Se amate il colore

Ora sono di moda le tinte forti, per esempio il viola, in tante tonalità diverse, fino al prugna e al bordeaux. Non è un colore molto versatile, non è facile da abbinare, ma potete portarlo con il marrone.

Per un pomeriggio informale, potete scegliere una camicia sportiva viola con un bel golf castagna. Oppure una cravatta viola da portare con abito e camicia blu (ma non grigi).

Se preferite i colori sobri

Sono tornate con grande attualità le sfumature autunnali, come il marrone e il cammello, sia nella tinta unita sia nella fantasia tipo spigato. Sono un’ottima alternativa al tradizionale grigio, per i pantaloni e anche per le giacche.

Se vi piace lo stile classico

Il dilemma per chi si veste in modo classico è sempre questo: meglio la giacca a due o a tre bottoni? La risposta è una questione di gusto, ma anche di astuzia. Il modello a due bottoni ha le “lance” (cioè i revers del collo) che arrivano più in basso e quindi “abbassano “ la figura. Se non avete un fisico molto snello, di sicuro vi donerà di più una giacca a tre bottoni.

Se preferite un look informale

Avete un’occasione che non richiede l’abito elegante?
Sotto la giacca l’alternativa alla camicia è un dolcevita, mai di colore troppo acceso, però. Sceglietelo blu, grigio o nero.

Camicia: istruzioni per l’uso

È un capo base dell’abbigliamento maschile. Apparentemente sempre uguale a se stessa, in realtà la camicia ha mille dettagli che la rendono più meno elegante. Per sceglierla occorre guardare il collo e il tessuto.
Il modello preferito è quello alla francese, con il colletto aperto, da portare anche senza cravatta.
In ribasso invece, sia il colletto a punta sia il button-down.

I tessuti più nuovi sono gli stretch, che rendono la camicia leggermente elastica e quindi più aderente al corpo.
Poi vanno soprattutto cotone e lino sottili, morbidi e leggeri, usati anche in fantasie ricercate, come i quadrettati in varie tonalità. La forma, invece, è da diversi anni la stessa: “asciutta” e leggermente fasciante.

Non rinunciate mai al vostro stile e curate con attenzione il vostro modo di andare nel mondo e affrontare gli impegni

Contattatemi per un consiglio tagliato sulla vostra persona. 

Il successo passa anche dal modo in cui sappiamo presentarci in ogni occasione!

Questo articolo ha un commento

I commenti sono chiusi.